~ CAMERONBRIDGE ~

Logo

Cameronbridge è la più grande distilleria di grano d'Europa. Può anche vantare di essere il più antico. La sua storia coinvolge anche due delle più straordinarie – e stranamente trascurate – dinastie di distillatori di whisky, le famiglie Haig e Stein. La prima testimonianza di un Haig che produce whisky risale al 1655, quando Robert Haig fu trascinato davanti agli anziani della chiesa per aver osato distillare di sabato. Nel 1751 il suo pronipote John sposò Margaret Stein la cui famiglia stava già producendo whisky nelle loro distillerie di Kilbagie e Kennetpans. Quattro dei loro figli divennero distillatori, aprendo i propri stabilimenti nella Scozia centrale e in Irlanda. Il più giovane, William, fondò Kincaple e Seggie a Fife e fu suo figlio maggiore, John, a fondare Cameronbridge nel 1824. Era un periodo di rapida crescita della produzione e anche di nuovi metodi di produzione del whisky. I distillatori di Lowland erano stati a lungo produttori su larga scala, ma erano stati limitati dalla tecnologia e dalla legge a produrre il loro whisky da alambicchi. Le cose però stavano cambiando e nel 1829 John installò l'alambicco brevettato che suo cugino Robert Stein aveva inventato e operava nella sua distilleria Kilbagie. Uno degli alambicchi Stein fu utilizzato fino al 1929. Subito dopo, l'ingegnere irlandese Aeneas Coffey aveva migliorato il progetto di Stein con il suo brevetto ancora. Anche John Haig ne ha installato immediatamente uno. Quando Alfred Barnard visitò negli anni '80 dell'Ottocento, due Stein, due Coffey e un alambicco (per rendere il "pot still irlandese") erano operativi. Sebbene considerevolmente più grande in scala, oggi lo stesso design Coffey è ancora utilizzato a Cameronbridge. Nel 1865 John si unì in un'alleanza con altri otto distillatori di cereali e nel 1877 questa fu formalizzato nella Distillers Company Limited [DCL]. Haig si è unito ai proprietari di Port Dundas, Carsebridge, Glenochil, Cambus e Kirkliston per controllare il 75% della capacità di grano della Scozia. Ciò non solo ha consentito alla nuova impresa una posizione dominante, eventualmente monopolistica, nell'offerta, ma anche la capacità di fissare i prezzi. DCL, nel tempo e dopo molte fusioni, si sarebbe evoluta in Diageo. Cameronbridge è rimasta la centrale elettrica della divisione cerealicola di DCL e, con la chiusura di Port Dundas nel 2010, è ora l'unico impianto di cereali interamente di proprietà di Diageo e dal 1998 anche la produzione di gin Gordon's e Tanqueray e vodka Smirnoff ha sede qui. È stato ulteriormente ampliato nell'ambito di un investimento di 40 milioni di sterline nel 2007. Era insolito in quanto per molti anni è stata l'unica delle distillerie di cereali ad avere un proprio marchio: Cameron Brig. Sebbene altre distillerie si sarebbero cimentate in questo, solo Cameron Brig è sopravvissuto. Nel 2014, alla distilleria è stato dato maggiore risalto come fornitore di whisky per il marchio David Beckham/Diageo single grain Haig Club.

Leggi tutto

Gin Jinzu
Dettagli

Gin Jinzu

€ 40.00

Newsletter

Scrivici

Letta e compresa l'informativa privacy presente in questo LINK, ai sensi dell'art. 6 del Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati n. 679/2016, dichiaro di essere maggiore di 16 anni e presto il consenso all'utilizzo dei miei dati.
Presto il mio consenso all'utilizzo dei miei dati a questo sito internet per finalità promozionali, comunicazioni aventi contenuto promozionale, informativo, inviti, sconti dedicati, annunci sulle ultime novità di prodotti e servizi



I nostri marchi


I prodotti acquistati ti saranno consegnati ovunque tu desideri.
Scroll to Top