~ MONTENEGRO ~

Logo

MONTENEGRO

La storia di quello che oggi è uno dei principali liquori della tradizione italiana comincia nel 1885, quando Stanislao Cobianchi, dà vita ad una piccola azienda di liquori, andando contro il volere della sua famiglia che lo aveva indirizzato alla carriera ecclesiastica. In una prima fase, la produzione è rivolta a liquori dai nomi oggi quasi dimenticati come ratafià, alchermes, arquebuse, persico, latte di vecchia e rosolio. La profonda conoscenza delle erbe aromatiche lo stimolò a creare un prodotto nuovo, un delicato liquore dal color ambra che doveva diventare la specialità della casa. Dovendo dare un nome al suo nuovo prodotto, Stanislao decise di chiamarlo Amaro Montenegro, in onore di Elena Petrovich Niegos, Principessa del Montenegro e futura Regina d’Italia. Nel corso degli anni Montenegro ha accompagnato la storia d’Italia, fino ad assumere un vero e proprio ruolo iconico. Fu addirittura Gabriele D’Annunzio, in una delle sue lettere, a definire Amaro Montenegro il «liquore delle virtudi». Nel 1906, il crescente espandersi dell’azienda richiese il suo trasferimento in un nuovo e avveniristico stabilimento a Borgo Panigale.

Leggi tutto

Newsletter

Scrivici

Letta e compresa l'informativa privacy presente in questo LINK, ai sensi dell'art. 6 del Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati n. 679/2016, dichiaro di essere maggiore di 16 anni e presto il consenso all'utilizzo dei miei dati.
Presto il mio consenso all'utilizzo dei miei dati a questo sito internet per finalità promozionali, comunicazioni aventi contenuto promozionale, informativo, inviti, sconti dedicati, annunci sulle ultime novità di prodotti e servizi



I nostri marchi


I prodotti acquistati ti saranno consegnati ovunque tu desideri.
Scroll to Top